NORME SUL LICENZIAMENTO

L’Ufficio Vertenze della CGIL è a disposizione per verificare la corretta procedura di licenziamento ed eventualmente per impugnarlo cialis cena.

Se il giudice non riconosce il giustificato motivo oggettivo che ha portato al licenziamento – quindi se il datore di lavoro si è appigliato pretestuosamente a questa causa – dichiara estinto il rapporto di lavoro e condanna il datore di lavoro al pagamento di una indennità (senza contributi previdenziali) di importo pari a 2 mensilità (1 per le aziende sotto i 15 dipendenti) per ogni anno di servizio, in misura comunque non inferiore a 4 e non superiore a 24 mensilità (non inferiore a 2 e non superiore a 6 per le aziende sotto i 15 dipendenti).

Link info:

www.wikilabour.it/Licenziamento.ashx

Piccole imprese:

www.wikilabour.it/licenziamento nelle piccole imprese.ashx